DD n. 67 del 14/05/2020 "Presa d’atto di RDO andata deserta e ricorso alla trattativa diretta sul Me.PA. di cui all’art. 36 D.Lgs 50/2016, con l’operatore economico Otis Servizi srl P.I. 01729590032, per l’affidamento del servizio di manutenzione per la - CCIAA DI CROTONE

Menù di navigazione rapido

Logo della Camera di Commercio di Crotone
Mappa del sito
venerdì, 23 ottobre 2020

 

 

[Stampa]

DD n. 67 del 14/05/2020 "Presa d’atto di RDO andata deserta e ricorso alla trattativa diretta sul Me.PA. di cui all’art. 36 D.Lgs 50/2016, con l’operatore economico Otis Servizi srl P.I. 01729590032, per l’affidamento del servizio di manutenzione per la

OGGETTO: Presa d’atto di RDO andata deserta e ricorso alla trattativa diretta sul Me.PA. di cui all’art. 36 D.Lgs 50/2016, con l’operatore economico Otis Servizi srl P.I. 01729590032, per l’affidamento del servizio di manutenzione per la durata di due anni degli ascensori della sede camerale – CIG Z642C8E7F4

IL SEGRETARIO GENERALE F.F.

DETERMINA

1. di avviare una trattativa diretta sul Me.PA di cui all’art. 36 D.Lgs 50/2016 con l’operatore Otis Servizi srl P. I. 01729590032 per l’affidamento del servizio di manutenzione per la durata due anni degli ascensori della sede camerale;

2. di prevedere per la trattativa diretta un valore economico presunto del contratto di € 1.540,00 + IVA;

3. di nominare la dott.ssa Rosaria Pia Vazzano Responsabile Unico del Procedimento; 4. di demandare all’Ufficio Provveditorato l’esecuzione degli atti necessari;

5. di imputare i relativi costi sul conto 325020 – Oneri per la manutenzione ordinaria.

 

Motivazioni:

L’Ente camerale deve procedere con un nuovo affidamento dell’incarico per la manutenzione degli ascensori della propria sede, poiché il contratto stipulato è giunto a scadenza. Dalla verifica effettuata sulla piattaforma “Acquistinrete”, si è rilevata la possibilità di acquisire tale servizio mediante utilizzo del mercato elettronico della Pubblica Amministrazione. Pertanto è stata avviata la RDO n. 2547702 in data 08/04/2020 con scadenza 21/04/2020; con una base di gara al ribasso calcolata in € 1.540,00 + IVA; una durata di due anni ed un’aggiudicazione al prezzo più basso, indirizzata a n. 5 imprese, risultanti dal filtro di area merceologica e sede disponibile per il servizio dall’elenco delle imprese abilitate all’iniziativa.

Considerato che la RDO è andata deserta senza che alcuna impresa invitata avesse presentato richieste di delucidazioni e/o chiarimenti; Considerato che l’art. 36, comma 2, lettera A), del codice degli Appalti prevede che l’affidamento e l’esecuzione di lavori, servizi e forniture di importo inferiore a €40.000,00 possa avvenire tramite affidamento diretto, adeguatamente motivato; Verificato che, a maggior tutela dell’iniziativa da intraprendere, l’art. 63, comma 2, lettera a) del codice degli Appalti prevede il ricorso alla procedura negoziata qualora non sia stata presentata alcuna offerta o alcuna offerta appropriata, né alcuna domanda di partecipazione o alcuna domanda di partecipazione appropriata, in esito all'esperimento di una procedura aperta o ristretta, purché le condizioni iniziali dell'appalto non siano sostanzialmente modificate; Considerato che l’affidamento e l’esecuzione dei lavori, servizi e forniture secondo le procedure semplificate di cui al citato art. 36, postulano il rispetto dei principi di economicità, efficacia, tempestività, correttezza, libera concorrenza, non discriminazione, trasparenza, proporzionalità, pubblicità, nonché del principio di rotazione e devono assicurare l’effettiva possibilità di partecipazione delle microimprese, piccole e medie imprese;

Si può procedere con avvio della Trattativa Diretta sul Me.PA, con un unico operatore e valore presunto del contratto di € 1.540,00 + IVA.

Riferimenti:

  •  Scheda istruttoria del provveditore;
  •  L. 488/99 e s. m. i.;
  •  D.L. 168/2004 convertito con L. 191/2004;
  •  D.L. 95/2012 convertito con L 135/2012;
  •  D.L. 06/07/2012 n. 95 convertito con L. 135/2012;
  •  D. Lgs. 50/2016 “Attuazione delle direttive 2014/23/UE, 2014/24/UE e 2014/25/UE sull'aggiudicazione dei contratti di concessione, sugli appalti pubblici e sulle procedure d'appalto degli enti erogatori nei settori dell'acqua, dell'energia, dei trasporti e dei servizi postali, nonché per il riordino della disciplina vigente in materia di contratti pubblici relativi a lavori, servizi e forniture;
  •  Budget Direzionale 2020.

 

La presente determinazione è immediatamente esecutiva.

 

 

IL SEGRETARIO GENERALE f.f.

(Dott.ssa Paola Sabella)

“Firma digitale ai sensi del d. lgs. 7 marzo 2005, n. 82

“Codice dell’amministrazione digitale” e s.m.i.

 

Data di redazione: 18/6/2020

 

[Stampa]